Glossario – S


Scarto

Qualsiasi processo produttivo genera scarti, che possono essere considerati rifiuti o sottoprodotti. I rifiuti, a differenza dei sottoprodotti, vengono smaltiti e non sono re-impiegati. I sottoprodotti sono scarti usati come materie prime secondarie e non rientrano nella gestione dei rifiuti aziendali. Qualsiasi processo produttivo produce scarti di produzione: ad esempio, una linea di confezionamento di imballaggi produce scarti di produzione non riutilizzati che vengono macinati e smaltiti.


SDG – Sustainable Development Goals

Gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile (SDGs) sono 17 punti dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile adottata dall’Assemblea Generale Nazioni Unite nel 2015. Gli ambiti di sviluppo sono molteplici – società, economia, ambiente – e ciascun punto ha 169 sotto obiettivi specifici da raggiungere entro l’anno 2030 – inclusione, sostenibilità e innovazione. Il progetto non pone distinzione fra paesi sviluppati e in via di sviluppo e il raggiungimento di questi obiettivi coinvolge tutte le nazioni parte dell’ambizioso progetto. 


Shelf – Life

E’ il periodo di tempo in cui un prodotto può essere tenuto in un negozio o in una casa prima di diventare inadatto alla vendita e/o al consumo. Il termine si riferisce a beni deperibili come prodotti alimentari, medicinali o altre merci destinate a deteriorarsi, ad avariare o a cambiare nel tempo.  Letteralmente si traduce con “vita a scaffale”; in questo periodo avvengono inevitabilmente delle modifiche alle caratteristiche del prodotto che determinano un decadimento progressivo della sua qualità, ma tutto ciò non deve compromettere la sua sicurezza igienico-sanitaria. La shelf-life dipende dalle caratteristiche del prodotto e dalla sua composizione, oltre che dai trattamenti di conservazione e dal confezionamento. Il produttore ha la responsabilità di definire la durata della shelf-life per individuare dopo quanto tempo il prodotto non può essere commercializzato. La durata della shelf-life è indicata sulla confezione con la data di scadenza. 


Sostenibilità

La sostenibilità è il processo di cambiamento, dove lo sfruttamento delle risorse, gli investimenti e l’integrazione tecnologica lavorano assieme per valorizzare non solo il potenziale attuale, ma anche quello futuro. Il principio guida della sostenibilità è lo sviluppo sostenibile. Il concetto è stato descritto per la prima volta nel 1987 grazie al rapporto di Brundtland ed è inteso come “uno sviluppo che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri”. I 3 pilastri su cui si fonda la sostenibilità sono: sostenibilità economica, ambientale e sociale. La sostenibilità deve essere intesa non come una visione immutabile, ma come un processo continuo dove queste tre dimensioni fondamentali interagiscono e sono interdipendenti.