Un’istruzione basata sulla sostenibilità

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Un’istruzione di qualità è la base per migliorare la vita delle persone e raggiungere lo sviluppo sostenibile”. Investire nell’istruzione di qualità è uno degli obiettivi dell’Agenda 2030. 

La sfida verso un mondo sostenibile sta lentamente modificando le abitudini quotidiane, per questo è importante investire anche nell’istruzione partendo dai più piccoli. 

Il contesto sociale

L’istruzione contribuisce a creare un mondo più sicuro, sostenibile e all’avanguardia. Negli ultimi anni si sono ottenuti diversi risultati; è incrementato il livello di iscrizione nelle scuole, soprattutto per donne e ragazze e inoltre, il livello di alfabetizzazione è migliorato in maniera significativa. A livello mondiale si è raggiunta l’uguaglianza tra bambini e bambine nell’istruzione primaria.  

In Italia la percentuale di giovani tra i 18 e 24 anni che non hanno concluso il percorso scolastico e formativo è del 13,5% nel 2019, in diminuzione rispetto al biennio 2017-2018. L’ultimo decennio è stato caratterizzato da un rafforzamento del processo di digitalizzazione, che ha subito una brusca accelerazione durante gli ultimi mesi e che ha cambiato il modo di comunicare, leggere e scambiare informazioni. 

La scuola come mezzo per l’educazione alla sostenibilità ambientale

Per creare un mondo più “green” e impegnarsi sui temi della sostenibilità, le nuove generazioni devono essere educate affinché diventino responsabili del cambiamento.  

L’educazione per la sostenibilità è necessaria come formazione per i giovani, chiamati ad affrontare problematiche ambientali che si presume saranno sempre più pressanti per il prossimo futuro. È importante attivare nelle scuole iniziative volte all’educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile; in modo da diffondere abitudini e comportamenti ecosostenibili. 

Tuttavia, è necessario implementare una formazione adeguata anche per gli insegnanti di ogni ordine e grado; in modo da sviluppare competenze e acquisire conoscenze in materia di sostenibilità. La formazione professionale è indispensabile per migliorare la consapevolezza delle problematiche ambientali e sociali e permetterebbe di innovare la didattica fin ora adottata in diverse scuole. 

Educare allo sviluppo sostenibile vuol dire, quindi, discutere sui valori fondamentali della vita sulla Terra e sulla complessità dei fenomeni e delle relazioni. Significa riflettere sul ruolo di ognuno di noi nella società e nell’ambiente in cui viviamo. La speranza sono i giovani e i bambini che vengono educati sin da piccoli a una maniera diversa di vivere e di comportarsi nei confronti della natura, dell’ecologia e dell’inquinamento.