Foodchain, la blockchain per l’alimentare

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Foodchain© è una piattaforma basata su blockchain che ha l’obiettivo di migliorare la trasparenza e la tracciabilità della filiera alimentare. 

La startup nasce nel 2016 e crea una piattaforma, basata sulla tecnologia blockchain, che consente di tracciare materie e prodotti alimentari lungo tutta la filiera. Le informazioni raccolte sono quindi accessibili e condivisibili via web e dispositivo mobile a chiunque intenda consultarli, anche grazie all’utilizzo di un’app. 

I principi alla base del funzionamento del sistema ideato da Foodchain© sono: 

– Trasparenza: condivisione di informazioni chiare e garantite per valorizzare il prodotto e la sua origine; 

– Tracciabilità: accesso in tempo reale a tutti i dati della filiera per semplificare e ridurre i costi; 

– Anti-contraffazione: affidabilità della produzione a tutela della qualità del prodotto; 

– Validità legale: molti paesi incentivano l’utilizzo della tecnologia blockchain e ne attribuiscono validità legale. 

Cosa fa e come funziona Foodchain©

Foodchain© traccia i prodotti alimentari dall’origine fino al consumatore finale servendosi della tecnologia. La blockchain è un registro pubblico, distribuito e decentralizzato, nel quale vengono archiviate in modo sicuro informazioni criptate.

I dati una volta immessi nel sistema e validati, sono inalterabili. Grazie ai dispositivi IoT (Internet of Things) è possibile implementare una tracciabilità che copre ogni fase della filiera dalla produzione alla logistica, fino alla distribuzione. 

Il controllo dell’intero processo e della qualità del prodotto avviene in tempo reale ed è condivisibile tra tutti gli attori della catena attraverso un computer o uno smartphone. L’azienda può scegliere quali informazioni condividere e con chi, tramite un sistema di livelli di privacy personalizzato. 

All’interno della blockchain infatti possono essere inseriti diversi tipi di dati (testo, immagini, video) a cui viene associato un codice univoco. Attraverso la piattaforma web e l’app mobile, l’azienda ha la possibilità di decidere se le informazioni inserite rimangono private, e quindi inaccessibili a terzi, condivise con alcuni attori della filiera, oppure rese completamente pubbliche. 

Il risultato finale è un QRCode applicato sul packaging dei prodotti che trasforma le normali etichette in etichette intelligenti, aumentando la fiducia del consumatore nei confronti dell’azienda perché ha la possibilità di controllare tutte le informazioni riguardanti il prodotto. 

Valorizzazione del Made in Italy: chi utilizza già Foodchain©

A utilizzare già Foodchain© ci sono aziende private che puntano sull’eccellenza dei prodotti come la Torrefazione Caffè San Domenico, la gelateria Alberto Marchetti, e Pralina, un’azienda pugliese che ha scelto Foodchain© per la propria linea di zuppe e vellutate in vetro. 

Pralina utilizza prodotti coltivati in Puglia da cooperative di giovani agricoltori che recuperano terreni incolti; la vendita avviene online direttamente sul loro sito e anche su Amazon. Inquadrando il QR code sul coperchio di ogni barattolo, è possibile attraverso un’app leggere la storia del prodotto.