Rifiuti speciali recuperati

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Qual è la quantità di rifiuti speciali recuperati in Italia? 

Secondo il “Rapporto rifiuti speciali – Edizione 2019” pubblicato dall’ISPRA – Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale, nel 2017 (ultimi dati disponibili) la quantità totale di rifiuti speciali e rifiuti speciali pericolosi recuperati ammonta a 117,1 milioni di tonnellate, con la Regione Lombardia che ha fatto registrare il maggior quantitativo di RS recuperato (28,1% del totale recuperato). 

L’indicatore utilizzato misura la quantità totale di rifiuti speciali avviati alle operazioni di recupero di cui all’allegato C del D.Lgs. 152/2006. Lo scopo riguarda la verifica dell’efficacia delle politiche di gestione dei rifiuti con particolare riferimento all’incentivazione del recupero e riutilizzo, sia di materia sia di energia. 

Prendendo come riferimento il periodo 2007-2017, possiamo notare che il trend risulta in continua crescita (+12% dal 2015), l’unica flessione (-2,6%) si riscontra nel 2012 rispetto al 2011, dovuta probabilmente alla crisi economica che ha fatto registrare anche una diminuzione dei quantitativi prodotti. 

Fonte: Gabriella Aragona – Lucia Muto, “QUANTITÀ DI RIFIUTI SPECIALI RECUPERATI”,  Realizzato con Drupal - ISPRA, servizio DG-STAT, www.isprambiente.gov.ithttps://annuario.isprambiente.it/sys_ind/100