Five Goals: Governance

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Five goals: 5 obiettivi da raggiungere per migliorare la sostenibilità del sistema agroalimentare! 

L’ultimo dei #fivegoals è incentrato sulla governance della filiera agroalimentare. L’organizzazione della filiera e la concentrazione dell’offerta sono due aspetti da considerare quando si parla di sostenibilità del settore. Il concetto base è creare un’aggregazione strutturata di imprese che abbiano una strategia di sviluppo comune volta all’utilizzo coordinato delle risorse pubbliche messe a disposizione. L’instaurazione di questa rete consente la standardizzazione della filiera nelle varie fasi con ottimi risultati nel medio-lungo periodo. L’Italia è fortemente in ritardo rispetto ai principali competitor europei, seppure sia presente un discreto grado di associazionismo.

Per favorire e migliorare l’implementazione di una filiera sempre più ricca e organizzata è necessario attuare politiche mirate che tengano in considerazione le dinamiche che si instaurano tra i vari attori della stessa.

L’integrazione del concetto di sostenibilità nella filiera alimentare implica che ci sia un equilibrio tra responsabilità sulla produzione, aspetti normativi e politiche di intervento laddove necessario.

Fonte: La governance della filiera agroalimentare: le dinamiche relazionali, gli aspetti normativi e le politiche di intervento, 2018, CREA, S. Tarangioli, F. Licciardo  https://www.researchgate.net/publication/329034131_La_governance_della_filiera_agroalimentare_le_dinamiche_relazionali_gli_aspetti_normativi_e_le_politiche_di_intervento